Ad Amatrice Antonio Fontanella, già primo cittadino per due mandati dal 1995 al 2004, con la lista civica di area centrosinistra “Ricostruiamo Amatrice” ha battuto per 739 voti contro 721 il sindaco facente funzione Filippo Palombini, che però lamenta brogli e chiede l’intervento della magistratura. Abbiamo intervistato il nuovo sindaco per commentare l’exploit della Lega nei comuni terremotati e per parlare del futuro della sua città, diventata simbolo del sisma del 24 agosto 2016

(Visited 35 times, 1 visits today)